Report sull’incontro nazionale dell'A.I.F.O.

Si è tenuto a Catania lo scorso 13 e 14 giugno il congresso dell’A.I.F.O. sul tema “L’impresa olearia tra tradizione e innovazione: dall’olio di qualità alle energie rinnovabili” a cui hanno partecipato anche alcuni tecnici del Gruppo Pieralisi.
La prima giornata del convegno è stata dedicata all’analisi delle attività svolte dall’A.I.F.O. durante il 2013, agli obiettivi raggiunti e alle proposte di nuovi progetti, è stato inoltre presentato e fatto approvare il bilancio dell’Associazione. Un argomento di rilevante importanza che è stato affrontato e discusso è stato quello dell'olio artigianale, vista la recente approvazione della legge regionale pugliese sulla creazione della figura del frantoiano come artigiano.

L’obiettivo essenziale è valorizzare e rendere riconoscibile al pubblico il lavoro che  il frantoio compie ogni anno, come produttore di olio extravergine di oliva. Un’attività artigianale che di fatto, adesso, assume il riconoscimento anche giuridico come “mastro di frantoio”.

Sempre nello stesso giorno sono stati fatti tre tavoli di discussione tecnica, di cui uno legislativo, uno di marketing ed uno ambientale ed innovativo. Il personale tecnico e il Resp. Comm.le centro Nord del Gruppo Pieralisi hanno partecipato a quest’ultimo dibattito sull’innovazione in termini ambientali durante il quale Beniamino Tripodi (resp. Comm.le Centro-Nord Pieralisi) ha esposto i vantaggi del nuovo estrattore centrifugo Leopard; uno degli argomenti, in particolare, su cui si è discusso in questo tavolo tecnico è stato quello del riutilizzo dei sottoprodotti di lavorazione e i vari vantaggi economici che i frantoiani ne possono trarre.

Il giorno 14 invece è stato dedicato agli interventi delle associazioni di categoria, tra cui ad esempio UNAPROL, del direttore della forestale, di diversi tecnici e dei direttori dell'AGEA e del SIAN che hanno spiegato quali sono le modifiche sui nuovi obblighi anche a livello tecnico a cui i frantoiani, e non solo, andranno incontro durante la prossima campagna

Per il Gruppo Pieralisi l'esperienza è stata molto positiva, ed è stata l'occasione per allacciare rapporti ed avere i canali giusti da cui attingere informazioni tecniche di rilevante importanza per gli aggiornamenti da fare al software "OLIVOSOFT".


Per maggiori informazioni, leggi  il programma del Convegno A.I.F.O.




Anexos